COPERTINA


TRAMA

Questo libro intende gettare un ponte tra la psicologia generale, l’antropologia culturale e il mondo variegato e sempre più interessante del design. Nel testo si riportano quelle teorie, con le relative proposte scientifiche dell’autore, che possono aiutare il designer nella progettazione di prodotti, servizi ed eventi, con i quali si cerca di migliorare il mondo nel quale tutti noi viviamo. Un mondo costruito su realizzazioni, esplorazioni, aspettative, bisogni e desideri  con i quali la nostra specie sviluppa processi costanti e continui di adattamento all’ambiente, al fine di modificarlo e domesticarlo. Ecco perché questo testo: per cercare di comprendere come i designer cercano di colmare la differenza che nella vita quotidiana esiste fra ciò che appare essere reale e quello che si desidera diventi reale. E poiché la predisposizione al cambiamento è il motore dell’intera specie umana, il designer rappresenta sempre più una costante psico-antropologica nell’attuale panorama del saper fare mondiale.


L’AUTORE