La storia di un ragazzo alla scoperta dei segreti della sua bizzarra famiglia e alla ricerca della felicità

Siamo nel 1987, ad Avezzano, una tranquilla cittadina di provincia. Rodolfo ha tredici anni e vive insieme alla madre Elide e solo nei fine settimana incontra il padre, assente e sentimentalmente distante. I genitori hanno un rapporto di grande complicità, dal quale lui si sente escluso. Rodolfo vive un senso di inadeguatezza alla vita, incapace com’è di esprimere se stesso e di comprendere i motivi profondi della propria inquietudine. Così inizia un viaggio alla ricerca della propria storia che lo porterà a riscriverla alla luce di verità che gli sono state celate. Un romanzo che porta in viaggio il lettore tra” paesaggi” pieni di contrasti emotivi, dove la parola costruisce mondi intimi e personali capaci di suscitare sorriso e commozione autentica.

Il desiderio com’è forte quando è profondo. Sembra un ciuffo d’erba, invece lo tiri ed è una carota. Te la trovi in mano, arancione, e non sai nemmeno bene che cosa farci, che cosa sia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*