Isadora Duncan di Sara Cerri, nuova veste e prefazione di Marco Columbro

Slide con cornice per Home-01 (2)L’avvincente ed emozionante storia di Isadora Duncan, colei che rivoluzionò il modo di fare danza, uscita dalla straordinaria penna della scrittrice Sara Cerri, esce il 21 novembre 2015 per David and Matthaus in un’edizione preziosa, rinnovata nella copertina, con l’introduzione di Marco Columbro,  che regala al lettore pagine di una scrittura sublime, ritmata, che segue i passi della ballerina e ci trascina nel suo vortice di emozioni, turbamenti e dolori.

Il romanzo si apre a Nizza, nell’anno 1927, quando Isadora vive quasi in povertà circondata da amici che si prendono cura di lei. I ricordi del passato sono inevitabili: quelli belli, emozionanti, racchiusi in un baule, e quelli dolorosi, conservati in una scatola blu. Il passato e il presente si fondono, si confondono e lasciano segni indelebili nel corpo e nella mente di questa danzatrice rivoluzionaria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*