De-Sign Environment Landscape City di Giulia Pellegri

Novità nella collana DM ATHAENEUM. Esce De-Sign Environment Landscape City di Giulia Pellegri

Lanciato in contemporanea alla sua presentazione ufficiale del 10 maggio 2017.

“Disegnare significa esplorare un paesaggio impervio, cercare di interpretarne le asperità, cosa che è possibile solo attraverso la forma. Questa entità, astratta e insieme fortemente concreta, si rivela nel mio lavoro compositivo attraverso una pratica che è ripetitiva e al contempo sempre nuova. Per me disegnare è una disciplina severa e liberatoria, un procedere in qualche modo alchemico. È il farsi investire in pieno dall’energia del segno, dalla sua capacità di rivelare ciò che è oscuro, potenziale, possibile o impossibile. In qualche modo il disegno, che rappresenta le cose e quindi le fa esistere, è una porta verso i mondi alternativi, molteplici e straordinari contenuti come altrettante promesse nel mondo in cui si svolge la nostra esistenza”.

Drawing means exploring an arduous landscape, try to interpret its asperities, which is only possible through the form. This entity, highly abstract and real together is revealed in my compositional work through a practice that is repetitive and at the same time ever new. For me drawing it is a severe and liberating discipline, going forward in some alchemical way. It is like being wrapped completely by the energy of the sign, by its ability to reveal what is obscure, potential, possible or impossible. Somehow the drawing, which represents things and therefore make them real, it is a door to alternative worlds, multiple and extraordinary content as so many promises in the world in which we spend our lives.

Franco Purini
Giornata di Studi Di-Segnare Ambiente Paesaggio Città
Genova, 10 maggio 2016

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*